You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.
Museo della Navigazione di Capodimonte

Una guida Blue Lion con i seguenti elementi:

Una guida Blue Lion con i seguenti elementi:

Museo della Navigazione di Capodimonte

by Blue Lion Guides
Museo della Navigazione di Capodimonte
Museo della Navigazione di Capodimonte
Museo della Navigazione di Capodimonte

What is it about?

Una guida Blue Lion con i seguenti elementi:

Museo della Navigazione di Capodimonte

App Details

Version
1.3
Rating
NA
Size
29Mb
Genre
Education Travel
Last updated
April 24, 2017
Release date
April 7, 2017
More info

App Screenshots

Museo della Navigazione di Capodimonte screenshot-0
Museo della Navigazione di Capodimonte screenshot-1
Museo della Navigazione di Capodimonte screenshot-2
Museo della Navigazione di Capodimonte screenshot-3
Museo della Navigazione di Capodimonte screenshot-4

App Store Description

Una guida Blue Lion con i seguenti elementi:

- Guida del museo e di Capodimonte e dintorni
- Piantina della zona
- Immagini dei luoghi e degli oggetti esposti nel museo
- Escursioni all'Isola Bisentina e al Monte Bisentino

Descrizione:
Il piccolo e suggestivo borgo di Capodimonte si affaccia su un promontorio che offre una splendida vista sul più grande lago vulcanico d’Europa, il Lago di Bolsena. Siamo a nord del capoluogo Viterbo, verso i confini con la Toscana, in un’area di grande interesse naturalistico per i suoi boschi, la fauna terrestre e lacustre, le verdi campagne e le lunghissime spiagge che ogni anno, durante i mesi estivi, attirano migliaia di turisti.

Il territorio intorno al Lago di Bolsena ha prodotto, nei secoli, un complesso di tradizioni, usi e tecniche legate alla navigazione e alla pesca che oggi costituiscono non solo una risorsa ancora vitale per l’economia locale, ma anche un importante patrimonio culturale da preservare e valorizzare. Per questo motivo è nato il Museo della Navigazione nelle Acque Interne, proprietà del Comune di Capodimonte, il quale, ce lo auguriamo, vi offrirà la possibilità di compiere un viaggio ricco di suggestioni e di conoscenze, alla scoperta della storia della navigazione non solo in queste zone, ma, allargando lo sguardo, in tutta l’Italia centrale.

Attraverso un filo narrativo continuo, il libro della memoria del Museo della Navigazione si apre con le piroghe preistoriche rinvenute nel Lago di Bolsena, proseguendo con le barche da pesca medievali del Lago di Piediluco e le piroghe delle Paludi pontine di fine Ottocento, per giungere, infine, alle tipiche barche da pesca del Tevere, del Lago di Posta Fibreno e del Lago di Bolsena.

Caterina Pisu
Nata nell'Isola d'Ischia e romana di adozione, si è laureata in Lettere Classiche all'Università "La Sapienza" di Roma con una tesi sulla necropoli etrusca dell'Olivetello, Trevignano Romano, nota per le sue tombe principesche del periodo etrusco orientalizzante, che hanno restituito materiali rari e preziosi come il famoso flabello bronzeo, carri, sandali, gioielli e raffinate ceramiche. Dopo un master in Didattica museale presso l'Università Roma Tre ha continuato la sua collaborazione con la Soprintendenza archeologica per l'Etruria meridionale, in particolare con il Laboratorio di Didattica e Promozione visuale diretto da Maurizio Pellegrini, realizzando due progetti didattici per le scuole elementari presso il Museo Nazionale Etrusco di Viterbo.

Successivamente ha rivestito il ruolo di coordinatrice nazionale dell'Associazione Nazionale Piccoli Musei e per alcuni anni è stata membro della giuria internazionale del concorso Musées (em)portables, ideato e organizzato dalla società francese Museumexperts, che si svolge annualmente a Parigi sotto il patrocinio del Ministère de la Culture et de la Communication.

Attualmente è direttore scientifico del Museo della Navigazione nelle Acque Interne di Capodimonte, provincia di Viterbo. È autrice di varie pubblicazioni scientifiche in campo archeologico e museologico.